Gnocchi alla romana

Temo di averlo detto molte volte ormai, ma gli gnocchi alla romana sono il mio piatto preferito, credetemi, questa volta davvero! Amo gli gnocchi alla romana di semolino da quando ero piccolissima, sono in assoluto il mio primo piatto preferito.

Li trovo meravigliosamente teneri, delicati, con quella meravigliosa crosticina gratinata….

Gnocchi alla romana

Vi confido un segreto: raramente me li preparo da sola. In genere supplico la mia mamma di prepararli per me! Per me gli gnocchi alla romana sono e rimangono una coccola fantastica che solo la mamma può fare! Piccola nota: noi non mettiamo la noce moscata, non so perché. Mia mamma non la mette e sua mamma non la metteva…e a me piacciono così!

Tornando ad argomenti seri, gli gnocchi alla romana sono non solo davvero semplici da preparare, gustosi e comodi, perché si possono preparare in anticipo e cuocere all’ultimo momento….sono anche un piatto tradizionale, conosciuto e che piace a tutti. Cosa volete di più?

Gnocchi alla romana

Gnocchi alla romana (di semolino)

0 da 0 voti
Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Tempo totale 50 min
Portata Primi
Cucina Italiana
Porzioni 8

Ingredienti
  

  • 250 g di semolino
  • 1 litro di latte
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 g di burro
  • 2 tuorli
  • sale

Per gratinare

  • 75 g di burro fuso
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione
 

  • Ponete il latte all'interno di una casseruola capiente e fatelo scaldare insieme al sale.
  • Quando sarà giunto al primo bollore unite il semolino a pioggia e mescolate continuamente per evitare la formazione di grumi con una frusta per qualche minuto, fino a quando si sarà addensato. Fuori dal fuoco unite il burro e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Aggiungete i tuorli, il parmigiano reggiano grattugiato e mescolate fino ad amalgamare.
  • Trasferite il composto ancora caldo sul piano da lavoro appena unto di burro o coperto di carta forno.
  • Stendetelo con il dorso di un cucchiaio inumidito in modo da ottenere una superficie di 1 cm di spessore e fate raffreddare.
  • Con un coppapasta circolare ricavate gli gnocchi che adagerete, a poco a poco,in file regolari all'interno di una pirofila ben imburrata. Dovranno sovrapporsi appena.
  • Non potete reimpastare i ritagli, ma non buttateli: preparate una piccola pirofila imburrata dove disporrete i ritagli, che cuocerete e consumerete quando non ci sono ospiti, sono meno scenografici ma altrettanto buoni!
  • Spennellate gli gnocchi con il burro fuso previsto per il condimento e cospargete con il parmigiano reggiano grattugiato.
  • Cuocete nel forno già caldo, meglio se ventilato, a 180° per 15 e poi fate gratinare per altri 5 minuti sotto al grill.
  • Sfornate gli gnocchi alla romana e servite ben caldi.

 

2 Commenti

  1. Io all’impasto aggiungo, insieme ai tuorli, anche tre sottilette al posto del grana, e il burro lo metto direttamente nel latte prima del semolino…comunque sono, anche per me, il mio piatto preferito…..

LASCIA UN COMMENTO

Se la ricetta ti è piaciuta, dai un voto!




Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.