frittelle ai peperoni

Le frittelle ai peperoni sono un antipasto sfizioso e saporito , un po’ diverso dal solito.

Io le preparo con i peperoni dell’ orto di mio suocero, e sono una vera bomba ! Oltre che come antipasto, si possono usare come contorno, magari in uno di quei giorni nei quali abbiamo solo un paio di mozzarelle come secondo..

Le frittelle ai peperoni possono essere accompagnate , a piacere , da panna acida o yogurth naturale. Io, però, le mangio così come sono, calde e croccanti !

frittelle ai peperoni

Frittelle ai peperoni

0 da 0 voti
Preparazione 15 min
Cottura 20 min
Tempo totale 35 min
Portata Antipasti
Cucina Italiana
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 1 peperone rosso piccolo
  • 125 g di farina
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 315 ml di latte
  • 1 uovo
  • 50 g di burro fuso
  • 1 confezione da 130 g di mais sgocciolato
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata

Preparazione
 

  • Tagliate il peperone a pezzi grandi e piatti ed eliminate tutti i semi e i filamenti bianchi interni.
  • Abbrustolite i peperoni nel forno già caldo fino a che la pelle non risulti annerita, chiudeteli in un sacchetto di carta da pane, fateli intiepidire, spellateli e tritateli finemente.
  • Setacciate la farina con il bicarbonato e un pizzico di sale in una ciotola capiente e disponetela a fontana. Unite a filo il latte , l'uovo e il burro e amalgamate il tutto fino a ottenere una pastella liscia e cremosa.
  • Aggiungete il peperone, l'erba cipollina e il mais e mescolate quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti.
  • Riscaldate una padella e ungetela con dell'olio di semi o del burro. Versate circa 2 cucchiaini di pastella per frittella e cuocete fino all'apparire delle prime bolle. Rigiratele, ultimate la cottura e tenetele da parte coperte con un tovagliolo. Ripetete l'operazione fino a esaurimento della pastella.
  • Servire calde .

 

LASCIA UN COMMENTO

Se la ricetta ti è piaciuta, dai un voto!




Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.