Tacchino ai funghi

Il tacchino ai funghi è un arrosto semplice e buonissimo che preparo spesso. Cotta in questo modo, la fesa di tacchino mantiene tutta la sua morbidezza e i suoi succhi, evitando così l’ effetto stopposo che si ottiene spesso, quando si cucina il tacchino.

Per quanto riguarda i funghi, vi dico la verità, io uso in genere i funghi misti surgelati, ovviamente per questioni di tempo. Volendo però ottenere un tacchino ai funghi un po’ più pregiato, potete utilizzare funghi freschi, ormai se ne trovano ovunque e di tutti i tipi, o funghi secchi fatti rinvenire in acqua tiepida.

Più sono pregiati i funghi, meglio è, ma io vi consiglio di usare varietà diverse di funghi, in modo da esaltare il sapore del tacchino e non renderlo monotono. Champignons e porcini è un ottimo compromesso!

Fesa di tacchino ai funghi

Portata Secondi
Cucina Italiana
Keyword Facile, veloce
Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 4

Ingredienti

  • 700 - 800 g di fesa di tacchino
  • 2 rametti di rosmarino
  • 4 foglie di salvia
  • 1 scalogno
  • 1 cipolla piccola o 1/2 cipolla grande
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 grossa noce di burro
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 3 mestoli di brodo vegetale
  • 500 g circa di funghi misti surgelati o freschi

Preparazione

  • In una pentola dotata di coperchio rosolate in due cucchiai di olio extravergine di oliva la fesa di tacchino, girandola e sigillandola da tutte le parti finché non è piuttosto ben dorata.
  • Tritate finemente lo scalogno, la cipolla e gli spicchi di aglio e aggiungeteli alla carne.
  • Legate insieme, con qualche giro di spago da cucina, il rosmarino e la salvia e aggiungete il mazzetto aromatico nella pentola.
  • Aggiungete anche la noce di burro e altri due cucchiai di olio extravergine di oliva. Lasciate rosolare il tutto a fiamma media per 5 minuti o finchè le verdure non siano ben appassite.
  • Bagnate la carne con alcuni mestoli, circa tre, di brodo vegetale, meglio se fatto in casa o con il dado vegetale fatto in casa, la ricetta la trovate qui.
  • Salate e pepate la carne generosamente.
  • Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo occupatevi dei funghi, se avete optato per i funghi freschi: pulite lì sotto un getto potente di acqua e eliminate tutte le parti terrose. Tagliate poi i funghi a pezzettini.
  • Quando il brodo si è asciugato quasi completamente, aggiungete i funghi e il prezzemolo tritato al vostro tacchino ai funghi. Salate ancora un po’.
  • I funghi rilasceranno la loro acqua, sia che abbiate usato funghi freschi che surgelati, quindi lasciate cuocere, dapprima a fiamma vivace, poi bassa, fino a che il liquido non sia evaporato del tuttoe i funghi non siano cotti e teneri.
  • Eliminate il mazzetto aromatico, estraete la carne dalla pentola e tagliatela a fettine, e servite il vostro tacchino ai funghi accompagnato, appunto, dai funghi.

 

Iscriviti alla Newsletter diCucina con Benedetta

Invalid email address

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.