Dado vegetale fatto in casa

Il dado vegetale fatto in casa è sempre stato un mio sogno, e dopo aver provato le molte ricette che girano in internet finalmente ne ho elaborata una a modo mio, e ho ottenuto uno splendido dado vegetale fatto in casa, che mi ha dato grandi soddisfazioni.

Parliamo delle verdure da utilizzare: secondo me un buon brodo vegetale deve essere semplice, quindi io uso sedano verde con anche le foglie, carote, una bella cipolla e una patata media.

Ho visto in giro ricette fantasiose che uniscono zucca, zucchine, pomodorini e varie altre cose. Sono certa che il risultato sarà ottimo, ma io preferisco un bel sapore classico che si accompagna benissimo a qualsiasi ricetta, ma scegliete voi, usando le verdure che adoperate normalmente per fare il brodo vegetale.

La cosa davvero fondamentale è pesare accuratamente le verdure pulite e tagliuzzate a piccoli pezzi, e calcolare che vi servirà 1/3 del peso delle verdure di sale.

Dado vegetale fatto in casa

Una volta pronto, il dado vegetale fatto in casa va conservato in freezer, ma una volta messo, ad esempio, in acqua calda per ottenere un brodo, si comporta esattamente come i dadi commerciali. Solo che il nostro dado è sano e leggerissimo e soprattutto buonissimo!

Dado vegetale fatto in casa

Portata salse sughi conserve
Cucina Italiana
Keyword Facile, veloce
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 40 minuti

Ingredienti

  • 450 g verdure pulite e tagliate a piccoli pezzi sedano con foglie, carote, 1 cipolla 1 patata
  • 150 g sale fino 1/3 del peso delle verdure
  • 1 cucchiaio di olio

Preparazione

  • Fate soffriggere le verdure in una pentola bassa e larga con il cucchiaio di olio per 10 minuti, mescolando bene.
  • Aggiungete ora il sale e mescolate finchè non si scioglie tutto e le verdure cominciano a rilasciare la loro acqua.
  • Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco bassissimo, mescolando spesso finchè le verdure non sono spappolate e si sono ben cotte nella loro acqua.
  • Ora togliete il coperchio e alzate il fuoco, e fate evaporare il più possibile il liquido, sempre mescolando per evitare che le verdure si attacchino.
  • Frullate bene il composto, frullate a lungo e con il frullatore più potente che avete, va bene quello ad immersione o il robot da cucina, la cosa importante è che la pasta si omogenizzi al massimo.
  • Riponete l’impasto di dado vegetale nella pentola, facendolo asciugare ancora 5 minuti.
  • Disponete la pasta creando un rettangolo regolare su un foglio di carta forno e mettetelo in freezer. Dopo qualche ora tagliate a cubi il vostro dado vegetale fatto in casa e riponeteli in un contenitore in freezer.

Iscriviti alla Newsletter diCucina con Benedetta

Invalid email address

8 Commenti

    • Mi dispiace, purtroppo questo tipo di ricetta usa le proprietà disidratanti del sale come base, quindi non è possibile eliminarlo.

    • Ciao Silvy, ti assicuro che solidifica. Certo non arriva alla consistenza di un cubetto di ghiaccio, somiglia piuttosto alla consistenza di un dado commerciale. Il segreto sta tutto nel far evaporare con pazienza quanta più acqua possibile nell’ultima fase.

    • Ciao, dipende molto da quanto riesci a far restringere il composto…. Le dimensioni dei dadi, poi, sono del tutto personali. Puoi tagliarli alle stesse dimensioni di un dado commerciale, ma non ottieni lo stesso risultato. Io quindi li taglio un po’ più grandi e non mi preoccupo se sono irregolari….facendo così me ne vengono circa una dozzina alla volta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.