Una cosa di cui non mi stanco davvero mai è questo polpettone freddo tonno e patate .

Io lo faccio molto saporito, aggiungendo acciughe e maionese all’ impasto, ed è di una semplicità incredibile. Si può servire il polpettone freddo tonno e patate sia come antipasto sia come secondo, io lo mangio anche come piatto unico, accompagnato da una bella insalata fresca.

Per preparare il polpettone freddo tonno e patate con le patate lessate al momento, basta mettere le patate ben lavate in una grande pentola di acqua fredda salata e portare a bollore, lasciando poi cuocere per almeno 30 minuti. Provate la cottura infilzando una patata con la forchetta, deve risultare tenera ma non spappolata.

Una volta estratte le patate dall’acqua, lasciatele raffreddare pochissimi minuti e schiacciatele intere, buccia e tutto, con un buon schiacciapatate. La buccia rimane nell’attrezzo, si rimuove velocemente con le mani o con una forchetta dopo ogni patata, è molto più veloce che sbucciare le patate bollenti, e ci risparmiamo ustioni di vario grado!

Potete utilizzare però anche patate lessate in precedenza, ormai fredde, usando il piccolo stratagemma di passarle un paio di minuti in microonde in modo da renderle nuovamente molto calde. Poi proseguite come descritto sopra.

Questo vale, naturalmente, anche per patate lessate e private della buccia, purchè non condite e solo se conservate in frigorifero.

Polpettone freddo tonno e patate
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 2 scatole di tonno sott' olio da 120 g
  • 500 g circa di patate lessate
  • 2 cucchiaini di pasta d'acciughe
  • 2 o 3 cucchiai di maionese
  • prezzemolo tritato q.b.
  • sale q. b.
Procedimento
  1. Se non avete la maionese pronta potete prepararla velocemente usando la mia ricetta della maionese velocissima che trovate qui.
  2. Mettete nel frullatore il tonno ben sgocciolato, la pasta di acciughe, la maionese e frullate fino ad ottenere una crema.
  3. Schiacciate le patate con lo schiacciapatate, non frullatele, mi raccomando, si rovinerebbero !
  4. In una ciotola capiente mettete le patate, aggiungete la crema di tonno , il prezzemolo tritato e una presa di sale.
  5. Mescolate bene con una spatola in modo da ottenere un composto uniforme.
  6. Aiutandovi con una pellicola trasparente, date al composto la forma di un salame piuttosto grosso.
  7. Richiudete bene la pellicola intorno al polpettone, quindi riponetelo in frigorifero per un paio di ore.
  8. Servite ben freddo, tagliato a fette accompagnato da maionese.
Consigli e varianti
Se vi piacciono i capperi potete aggiungerne alcuni al tonno prima di frullarlo, o se volete mantenerli interi potete aggiungerli nel composto prima di dargli la forma.
Lo stesso principio vale per le olive, magari a rondelle. L'aggiunta di capperi e olive donerà al polpettone un gusto più deciso.

Se invece volete ottenere una forma più carina del classico polpettone, oliate leggermente una forma a vostra scelta e schiacciateci dentro l' impasto, riponendo poi il tutto in frigorifero ben coperto dalla pellicola.
Al momento di servirlo, sformate con cautela e decorate con maionese, olive e capperi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Valuta questa ricetta: