Farfalle fredde alla norma

Ho chiamato questa ricetta Farfalle fredde alla norma pur se consapevole di attirarmi volontariamente gli strali della maggior parte dei veri siciliani ai quali chiedo umilmente perdono!

Quello che intendevo fare era cercare di riprodurre il fantastico e meraviglioso sapore della pasta alla norma che si trova soltanto in Sicilia, con gli scarsi ingredienti che ho qui a Padova! L’unica cosa buona sono le melanzane che provengono dal nostro orto, ma per il resto sia il procedimento che gli ingredienti sono di mia invenzione e me ne prendo la responsabilità!

Ho utilizzato la ricotta affumicata, che è la cosa più simile alla ricotta salata che si trovi da queste parti. Inoltre ho cucinato le melanzane in modo che siano fritte sì, ma non in olio bollente! Le ho cosparse di olio e le ho cotte in forno, ottenendo un risultato seriamente molto simile. Senza voler darmi delle arie, devo dire che risultato è stato magnifico. Il che significa che quando gli ingredienti sono buoni, aldilà della loro provenienza e della abilità della cuoca, ricordate che io sono veneta, il cibo risulta sempre ottimo!

La cosa più importante in cucina secondo me, e non mi stancherò mai di ripeterlo, e preparare con amore e con dedizione, cercando di immaginare con il naso, con il gusto, con il tatto, come potrebbe risultare il piatto. E oggi sono molto soddisfatta di sottoporvi questo mio tentativo ben riuscito!

Farfalle fredde alla norma
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Porzioni: 3 - 4
Ingredienti
  • 250 g di farfalle o altra pasta corta
  • 3 piccole melanzane lunghe
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 manciate abbondanti di pomodorini datterino
  • 3 foglie di basilico
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Ricotta affumicata grattugiata circa otto cucchiai
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe q.b.
  • Qualche cucchiaio di olio di semi per cucinare le melanzane
Procedimento
  1. Pulite e lavate accuratamente le tre piccole melanzane, quindi tagliate le molto sottilmente a rondelle e ponetele in una ciotola piuttosto capiente. Usate una mando Lina per questo scopo!
  2. Disponete le fettine in un ampio scolapasta e cospargetele di sale grosso, mescolando delicatramente con le mani in modo da spargere il sale uniformemente.
  3. Lasciate le melanzane a perdere l’acqua per 1 ora circa, rigirandole di tanto in tanto.
  4. Sciacquate quindi le melanzane accuratamente e disponetele su un canovaccio pulito per asciugarle. Trasferitele nuovamente nella ciotola.
  5. Aggiungete quattro o cinque cucchiai di olio di semi di mais e mescolate molto delicatamente le melanzane con le mani, facendo in modo di non rompere le fettine sottili e di spargere per bene l'olio su tutte le melanzane.
  6. Accendete il forno a 220° circa poi coprite con carta da forno la placca del forno e disponetevi sopra nel miglior modo possibile le fettine di melanzana, cercando di creare uno strato uniforme il più sottile possibile.
  7. Fate cuocere le melanzane, alternando magari il forno ventilato al grill finché non risulteranno piuttosto croccanti in generale, ma non bruciacchiate. Estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare.
  8. Disponete le melanzane ad asciugare dall'olio in eccesso su un vassoio ricoperto da carta da cucina e successivamente ricoprite le fettine con ulteriore carta da cucina
  9. Premete gentilmente le melanzane tra i due strati di carta assorbente e lasciatele lì a sgocciolare.
  10. Nel frattempo lavate e tagliate a fettine molto sottili i pomodorini, poneteli in una ciotola capiente e conditeli con due spicchi di aglio ben puliti e leggermente intagliati in modo che rilascino il loro profumo ma siano facilmente estraibili. Aggiungete anche qualche foglia di basilico spezzettato a mano in maniera molto sottile.
  11. Aggiungete il prezzemolo tritato, salate e oliate, mescolate bene e riponete in frigorifero.
  12. Cuocete ora la pasta al dente in acqua particolarmente salata, più di quanto fareste per una pasta calda. Quando la pasta è cotta, scolatela e raffreddata e la immergendola immediatamente in acqua fredda.
  13. Mettete poi le farfalle ad asciugare su un canovaccio pulito e arrotolatelo bene in modo da far uscire tutta l'acqua.
  14. Aggiungete la pasta ai pomodori conditi, eliminando gli spicchi di aglio e condite ancora con un altro po' di olio e di sale, quindi aggiungete le melanzane ben sgocciolate.
  15. Grattugiate con una grattugia a fori larghi la ricotta affumicata, ci vorrebbe la ricotta salata ma qui non si trova, ed aggiungetela alla pasta mescolando il tutto.
  16. Regolate di sale e di pepe le vostre Farfalle fredde alla norma e lasciatele ben coperte in frigorifero fino al momento di servire

 

  •  
    11
    Shares
  •  
  •  
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Valuta questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.