Canederli allo speck

Canederli allo speck

Appassionata di montagna come sono, dell’Alto Adige soprattutto, non posso non adorare i canederli allo speck.

Io li preparo spesso a casa, perché sono buonissimi e facili da preparare. Inoltre i canederli allo speck sono eccellenti per riutilizzare il pane raffermo che in casa non manca mai.

Mi piace preparare questi saporitissimi gnocchi di pane in formato mignon, perché in questo modo raccolgono meglio il condimento, semplicissimo burro fuso e parmigiano, ma se volete potete prepararli nel formato originale, grandi più o meno come una pallina da tennis.

Canederli allo speck
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Porzioni: 4
Ingredienti
per i canederli
  • 100 g pane raffermo
  • 15 g burro
  • 20 g farina
  • 1 uovo
  • ½ cipolla
  • 50 g speck
  • 75 ml latte
  • 1 cucchiaino erba cipollina tritata
  • 1 cucchiaino prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.
  • brodo di carne o vegetale q.b.
per condire
  • burro fuso q.b.
  • parmigiano q.b.
Procedimento
  1. Tagliate il pane a cubetti molto piccoli e mettetelo in una ciotola capiente.
  2. Sbattete l’uovo con il latte, salate e aggiungete al pane, mescolando delicatamente con un cucchiaio. Il pane deve assorbire il liquido senza spappolarsi. Coprite la ciotola e occupatevi della cipolla.
  3. Tritate finemente la cipolla e soffriggetela a fuoco bassissimo nel burro finchè non sarà diventata morbida e trasparente. Eventualmente aggiungete un cucchiaio di brodo per evitare che bruci.
  4. Quando la cipolla è pronta, aggiungete lo speck che avrete tagliato a pezzettini molto piccoli. Io preferisco usare lo speck affettato e tagliarlo poi a coriandoli piccoli, ma la ricetta prevederebbe speck a cubetti. Decidete voi!
  5. Lasciate soffriggere lo speck nella cipolla per pochi istanti, mescolando, poi spegnete il fuoco.
  6. Non appena il composto di cipolla sarà tiepido aggiungetelo al pane e latte, sempre mescolando con cautela.
  7. Ricoprite la ciotola e lasciate riposare una oretta circa, mescolando di tanto in tanto.
  8. Quando il pane si sarà ben imbevuto, salate il composto, pepate, aggiungete le erbe tritate e la farina e mescolate bene il tutto.
  9. Ora con le mani leggermente bagnate formate delle palline delle dimensioni di una pallina da golf e disponetele su un piatto. Qualcuno infarina i canederli a questo punto, ma io non lo faccio.
  10. Cuocete i canederli allo speck in abbondante brodo bollente, pochi per volta. Quando tornano a galla sono pronti per essere estratti con un mestolo forato e messi nel piatto.
  11. Condite con abbondante burro fuso e parmigiano e servite subito.

 

  •  
    61
    Shares
  •  
  •  
  • 61
  •  
  •  
  •  
  •  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Valuta questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.